Risalendo verso le città del tufo (Pitigliano, Sorano, Sovana) nel comune di Manciano a circa mezz’ora dal nostro Casale si trova uno dei posti più famosi e suggestivi di questa parte di Toscana e non solo: il borgo di Saturnia.

Questo piccolo paese è diventato famoso in tutto il mondo per le sue terme e per le proprietà delle sue acque conosciute già in epoche antichissime. Le terme di Saturnia sono fruibili in due modi: attraverso il complesso termale “Terme di Saturnia Natural SPA & Golf Resort®” dove si trova la sorgente, o con un bagno alle Cascate del Mulino, complesso termale naturale a ingresso gratuito tra i più affascinanti al mondo. Entrambi questi siti si trovano a pochi chilometri dal piccolo borgo medievale che sorge sopra una collina, distanziati tra loro da poche centinaia di metri.

COSA VEDERE A SATURNIA

Centro storico

Oltre al complesso termale già borgo di Saturnia merita una visita. Piccolo ma elegante è costituito da una piazza principale (Piazza Vittorio Veneto) caratterizzata da un grande giardino con fontane e circondata da numerosi locali, perfetti per scoprire l’enogastronomia locale. La Chiesa di Santa Maria Maddalena, la Rocca aldobrandesca del XII secolo situata a sud del borgo, l’antica Via Clodia che conduce alla Porta Romana (costruita dai Romani nel II secolo a.c.) sono solo alcuni dei luoghi di interesse che compongono il borgo di Saturnia.
Nel centro del paese si trova il museo Archeologico di Saturnia. Qui si trovano reperti provenienti da Saturnia (Necropoli del Puntone), Pitigliano, Sovana e dalla valle dell’Albegna, molti reperti appartenevano alla collezione privata della famiglia Ciacci, una delle più importanti e facoltose di queste zone.

Area archeologica e Castellum Aquarum

Uscendo dal borgo poco lontano dal centro abitato si trova proprio la Necropoli del Puntone, un luogo che sorge all’interno di un bosco di querce con circa una ventina di sepolture immerse nella natura.
In località Poggio Murella, altra frazione del comune di Manciano a cinque chilometri da Saturnia un luogo che merita una visita è il Castellum Aquarum, una cisterna di epoca romana con archi e volte alta otto metri, lunga trentasei, larga sedici. Quest’opera fu realizzata in epoca romanica nel corso del I secolo a.c. e faceva parte di una struttura più grande con altre cisterne e vari edifici. Aveva la funzione di raccogliere le acque sorgive. È questo il luogo della leggenda della Bella Antiglia, una regina etrusca che si dice sia stata sepolta qui con la sua carrozza d’oro. 

GLI EVENTI DI SATURNIA

Cheese Saturnia

MAGGIO

 In primavera una kermesse dedicata ai prodotti caseari e ai produttori della zona.

Saturnia Film Festival

AGOSTO

Un Festival dedicato ai cortometraggi cinematografici provenienti da tutto il mondo, si svolge nel periodo estivo.

Capodanno a Saturnia

31 DICEMBRE

 In Piazza Vittorio Veneto i festeggiamenti per l’ultima notte dell’anno con l’accenzione della cosiddetta Focarezza, musica dal vivo e tanto altro.

COME RAGGIUNGERE SATURNIA

Antico Casale di Scansano – Saturnia 25,4 km (30 minuti circa)