Il Lago di Bolsena si trova nell’alto Lazio, al confine con Toscana e Umbria (siamo a circa un’ora di macchina dalla nostra struttura) nato nella caldera principale del complesso vulcanico “Vulsinio”.

SQuinto lago per dimensioni sul territorio nazionale ha al suo interno due isole: l’isola Bisentina e l’isola Martana, residui di crateri vulcanici, si tratta del più grande lago di origine vulcanica d’Europa.
Nel lago vi sono molti pesci e di varie specie: coregoni, lucci, persici, carpe, tinche e latterini. Le barche utilizzate per la pesca da queste parti sono molto particolari e quasi immutate dall’epoca remota.
Essendo molto esteso (114,5 kmq di superficie e 43 km di perimetro) il lago bagna ben otto comuni (Bolsena, Montefiascone, Marta, Capodimonte, Valentano, Gradoli, Grotte di Castro, San Lorenzo Nuovo) borghi antichi ognuno da visitare sia dal punto di vista storico-paesaggistico sia per le spiagge, per godersi un bagno al lago. Inoltre, sulle rive del lago di Bolsena e nei paesi elencati sono sorte numerose trattorie, spesso derivanti da vecchie capanne dei pescatori (queste soprattutto sul versante est del lago nel comune di Gradoli), dove si possono gustare piatti a base di pesce, prodotti locali e i vini della zona.
Tutti i paesi sono perfetti per un’esperienza culinaria. Pesce sicuramente, ma anche ottimi vini (Est!Est!Est! a Montefiascone, Cannaiola a Marta, Aleatico a Gradoli) e olio (in questa zona del Lazio sono presenti numerosi frantoi e aziende agricole che lavorano prodotti alimentari come le patate di Grotte di Castro o la lenticchia di Onano).

COSA VEDERE SUL LAGO DI BOLSENA

Bolsena

Situata sulle pendici dei monti Volsini versante nord-est del lago è la città che gli da il nome.
Borgo medievale molto affascinante ospita la Collegiata in stile romanico di Santa Cristina, eretta nel secolo XI su antiche e in parte inesplorate catacombe Cristiane e una Cappella costruita nel 1693 a ricordo del miracolo Eucaristico del 1263.
Il Castello visibile anche da lontano si trova nella parte alta del paese e è sede del museo territoriale del lago.
Tutto il centro storico merita una visita così come il lungolago per una bella passeggiata.
Tra gli eventi del paese famosa è l’infiorata del Corpus Domini e Festa di Santa Cristina (24 luglio).

Montefiascone

Siamo sul versante sud-est del lago a pochi chilometri da Viterbo.
Montefiascone è sicuramente il paese più adatto tra quelli del lago per godersi il panorama.
Sorto nell’alto Medioevo, entrò nei domini della Chiesa nel VIII secolo, di cui divenne centro importante.
Di architettura romanica è la chiesa di S. Flaviano (secoli XI-XII), rinascimentale è il duomo terminato nel seicento.
Montefiascone è famoso anche per la produzione di un importante vino la DOC “Est! Est! Est!” al quale è legata anche una curiosa leggenda.
A questo vino è anche dedicata una festa che si svolge in agosto, la cosiddetta Fiera del Vino. Quest’evento, sentitissimo in paese è molto più di una semplice festa popolare dedicata al vino.

Marta

Si tratta del comune più a sud del lago, principale porto tutt’oggi attivo nato da un antico villaggio di pescatori.
Un borgo medievale di piccole dimensioni con vicoli e piazzette dal quale “emerge“ la Torre dell’orologio.
Il paese è sempre stato influenzato dal dominio della Chiesa come tutta questa zona del Lazio.
Famoso per un altro vino tipico di queste zone la DOC “Cannaiola”, per il lattarino, piccolo pesce da consumarsi prevalentemente fritto del quale viene anche fatta una sagra durante il mese di maggio e per la festa della Barabbata (anch’essa a maggio, il 14) una festa/sfilata popolare di origine antica molto suggestiva.
Marta è perfetta per chi ama la spiaggia o una bella passeggiata sul lungolago ombreggiato da imponenti platani. Fa parte del comune una delle due isole del lago, l’isola Martana.
Si tratta della più piccola delle due isole e non è visitabile se non con speciali permessi.

Capodimonte

Situata su un promontorio sempre nel versante sud del lago, Capodimonte è un interessante borgo turistico costruito sopra una piccola penisola.
La Rocca Farnese (nome che deriva dall’omonima famiglia padrona di queste zone in antichità) che svetta sul paese è il suo monumento principale ma tutto il borgo merita una visita.
Il lungolago è molto accogliente con una grande spiaggia ombreggiata da platani.
Inoltre, vera chicca di questo paese l’isola Bisentina (una delle due isole del lago di Bolsena) visitabile con escursioni che partono dal porto del paese o in motoscafo.

COME RAGGIUNGERE IL LAGO DI BOLSENA

Antico Casale di Scansano – Lago di Bolsena  74,5 km (1 ora e 20 minuti circa)