Civita di Bagnoregio è sicuramente uno dei borghi più belli da visitare nel territorio della Tuscia laziale e non solo.

Nota come “La Città che muore” è cresciuta molto a livello turistico negli ultimi anni e rappresenta oggi una delle mete più famose sia per il turismo nazionale che non (si conta che ogni anno più di 700mila visitatori visitino Civita). Si trova a circa un’ora e mezzo di auto dal nostro Casale ma quando vi giungerete capirete subito che ne è valsa la pena.
Il Borgo arroccato sul famoso sperone di roccia tufacea a sfidare tempo e erosione si trova nel comune di Bagnoregio nella Valle dei Calanchi, conta da censimento undici residenti e fa parte spesso di un itinerario zonale che ha come filo conduttore il tufo ovvero Civita-Orvieto e Pitigliano-Sorano-Sovana (le città del tufo maremmane).
Il paesino vanta duemila anni di storia è sostanzialmente di aspetto rinascimentale anche se l’origine è etrusca, raggiungibile solo a piedi attraversando il ponte che collega lo sperone di tufo al Belvedere. Diversi crolli, nel corso dei secoli, hanno fatto sprofondare nella valle anche chiese e strutture importanti, ed è forse è proprio questo senso di precarietà e fragilità, a rendere ancora più suggestivo questo luogo. In paese si entra da Porta Santa Maria. Per il resto vi sono tutta una serie di piccoli vicoli e viuzze dove nel corso di questi ultimi anni si sono sviluppati numerosi negoziati e attività turistiche. Dagli affacci si può godere sempre di un panorama mozzafiato. Il centro del borgo è Piazza San Donato, anticamente ne fu il foro e oggi viene chiamata “la piazzetta”.  Sul lato frontale la facciata del Duomo di San Donato. Una particolarità del borgo è la presenza di numerosi e bellissimi gatti, sempre più fotografati mentre riposano all’ombra sui muretti o mentre si aggirano nelle vie del borgo, da qui la definizione “gatti di Civita”. Passeggiando per questo borgo si ha veramente la sensazione che il tempo si sia fermato.
Per visitare Civita si paga un biglietto di 3 euro nei giorni feriali e 5 nei festivi.
Altro modo per vivere Civita è dal Belvedere, dove si parcheggiano le auto prima di imboccare il ponte che porta al Borgo. Questo è il punto migliore per scattare foto panoramiche. 

COME RAGGIUNGERE CIVITA DI BAGNOREGIO

Antico Casale di Scansano – Civita di Bagnoregio 83,1 km (1 ora e 35 minuti circa)